how to become a scp (social chic person)

chic2Ma come si fa a diventare una chic person sui social network? Aaaah, non guardate me, ho forse la faccia da chic io?
Però ho dato un’occhiata in giro e ho sublimato le 10 caratteristiche principali (+ 1 bonus track ispirato) da cui non potrete mai prescindere se il vostro sogno è diventare una scp.

1. posto ergo sum
2. in cucina prevalentemente cibo bio, adora l’etnico. Ma non il tex-mex o cinese che vi scrofanate voi, roba di nicchia, tipo la cucina armena, o quella etiope. Comunque solo prodotti chilometri zero (a parte quelli etnici di cui però ha sempre una storia da raccontare “voi certamente sapevate che il curcusminalte (?!?!?) viene raccolto solo dai bambini maschi del villaggio durante…”)
3. ogni tanto scrive aggiornamenti di stato che non hanno senso per nessuno tranne che per i numerosissimi seguaci che trovano ogni singola parola una perla di saggezza da commentare condividere e, in certi disperati casi, pensare pure di farcisi la maglietta
4. fa jogging, cioè, running, o forse jogging, vabbé, comunque con scarpe costosissime (rigorosamente omaggiate dallo sponsor), mentre le magliette e i pantaloncini sono di decathlon (rigorosamente acquistati online anche se il negozio è sotto casa)
5. scatta fotografie mosse, sovraesposte, in bianco e nero, il cui titolo è spesso una citazione di qualche filosofo noto solo a lei e alla mamma del filosofo stesso
6. interagisce unicamente con i suoi amici chic
7. ha una newsletter
8. ride di G+ dove comunque è già inserita in almeno un milione di cerchie
9. su spotify ascolta musica prevalentemente strumentale, meglio se elettronica, mai italiana, comunque sconosciuta
10. rifugge da tutto ciò che anche solo vagamente possa apparire di moda, e quando questo atteggiamento diventa una moda, allora in controtendenza ci regala immagini del suo gattino, cagnetto, nonché di se stessa
11. cancella tutti quelli che seguiva su instagram per dedicarsi alla ricerca di quel che è veramente bello, ma non prima di aver scritto un post in cui ci spiega perché e… “certo adesso qualcuno mi defollowerà, ma allora non gli piacevo nemmeno prima”.

Detto ciò, quando ti capita di incontrare dal vivo una scp a volte è pure simpatica, ma sai che c’è? Vaffanculo!

PS se invece è l’unicità quella che cercate, allora siate voi stessi. Ad oggi non hanno ancora inventato nulla di meglio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...