ci sono un francese, un tedesco e un italiano…

Ho sempre apprezzato le belle pubblicità, quelle che non passano inosservate per motivi di merito e non per il mio record di velocità nel cambio di canale. Immaginando che i nostri creativi siano nella media mondiale, allora perché gli spot che ci propinano sono sempre tristemente uguali? Sembra che all’estero i clienti azzardino di più, […]