abbiamo delle domande da porci?

Stazioniamo nel luogo di lavoro per parecchie ore al giorno, e spesso ci comportiamo come se fossimo inchiodati sopra ad un binario a senso unico alternato, avanti e indietro, sempre uguale (la settimana scorsa ho visto “Unstoppable” e la metafora era obbligata). Eppure ci consideriamo liberi. Ma liberi di cosa? Se il lavoro occupa gran […]