l’algoritmo di instagram: consigli per l’uso

Chi decide le sorti della nostra visibilità sui social è: LALGORITMO (a me piace immaginarlo tutto attaccato e con le lettere maiuscole), ovvero una formula matematica la cui funzione è cercare di mostrare agli utenti solo quello che a loro potrebbe interessare. Questo significa che chiunque usi Instragram per promuoversi, dovrà fare i conti con […]

comunicazione per agenti immobiliari

Ho un gruppo su facebook, come raccontare le case, composto da agenti immobiliari (e home stager) dove ci confrontiamo sulle parole e le fotografie che gli agenti immobiliari usano (dovrebbero usare) per comunicare. Immagino che tanti di loro pensino: ma i nostri clienti cercano dei bravi comunicatori? No, i nostri clienti cercano di vendere/comperare al prezzo […]

chi sono?

Le immagini dicono di noi molto più di quanto pensiamo. Per esempio: usare una fotografia scaricata dal web per descriversi nel “chi sono” del sito è, come minimo, segno di sciatteria. Sarebbe come se dopo aver acquistato un portafotografie lo sistemaste sul comodino tenendo l’immagine della sconosciuta famiglia, usata come riempitivo, invece di metterci la […]

gli agenti immobiliari e la fotografia

In un mondo che parla prevalentemente per immagini, la fotografia ha assunto un ruolo forse inimmaginabile fino a pochi anni fa. I quattro motivi responsabili di questa trasformazione sono a mio avviso: 1. il passaggio da analogico a digitale 2. gli smartphone, sempre a portata di mano 3. l’economicità nella condivisione, ovvero internet che permette di inviare un’immagine a costo zero. (Vi […]

online offline

Premessa: qualche giorno fa son stata docente di un webinar (dedicato agli agenti immobiliari) con vari argomenti all’ordine del giorno, ma il focus era sul web 2.0. Forte di centinaia di migliaia di post su questo argomento, ho pensato che la cosa più significativa da trasmettere fosse: non c’è distinzione tra online offline trattasi, questo, di un pensiero automatico, un riflesso incondizionato, prerogativa di chi è […]

personal branding

Ciao, sono Paola Faravelli e improvvisamente c’ho l’ansia da personal branding: mi sarò disegnata per quel che sono, oppure avrò, senza volere, raccontato una persona diversa? È un lavoro complesso quello del personal branding, in pratica bisognerebbe riuscire a far trapelare le proprie abilità, competenze, conoscenze, senza diventare spocchiosi, noiosi e ridicoli. Ma a chi potrebbe interessare sentir parlare bene di me, soprattutto […]