l’utilità di twitter nel mio business

Oggi devo assolutamente parlarvi di Twitter! Partiamo con il dire che trattasi di social network, che ho deciso di aprire il mio account un mese fa per elevare la mia professionalità di agente immobiliare e che da allora, piano piano, cerco di capire.
Ci sono i tweet, che sono l’equivalente di “a cosa stai pensando” in Facebook, e che qui possono essere lunghi al massimo 140 caratteri. Poi ci sono i following, le persone che decidi di seguire, e i follower, quelli che seguono te.
A differenza di Facebook, che da noi è diffusissimo, Twitter sta iniziando a muovere i primi passi, almeno tra i profani della rete come me, questo per dire che non ci ho trovato nessun amico. Così è iniziata la ricerca dei following, che sono l’unico mezzo per arrivare ai follower, perché senza di loro in pratica parli da solo, e non mi serve Twitter per questo.
In un mese di costante applicazione sono arrivata a 50, più di 15 solo nell’ultima settimana, penso che ci si potrebbe anche deprimere, ma io non mi arrendo facilmente, ragione per cui, pochi minuti fa, stavo giusto sfogliando l’elenco dei consigli, ovvero le persone che secondo un criterio noto solo a Twitter potresti seguire, e insieme ad un numero rilevante di perfetti sconosciuti, chi mi si para davanti all’improvviso? Yoko Ono in persona. Ora non starò a spiegare chi sia, se non lo sapete amen, comunque clicco immediatamente su follow.
Twitter è così, a differenza di Facebook, non segui solo chi ti piace (questa frase è a contenuto altamente ironico), comunque lei non mi piace, si dice che per colpa sua i Beatles si siano divisi, e poi la sua antipatia è cosa nota (se guardaste una marea di sit com come me, lo sapreste).
Ma non è per questo motivo che ho scritto il post, perchè fino a qui, trattasi di ordinario cazzeggio, il motivo di questa pappardella, a parte la didattica su come interfacciarvi con Twitter (e a parte che non trattasi di pappardella, ma di un articolo molto interessante) è che dopo circa dieci minuti dal mio contatto con Yoko mi arriva una mail: Yoko Ono ti sta seguendo su Twitter.
VI RENDETE CONTOOOOO? Vabbé, per voi che avete un lavoro tipo lavoro non sarà così importante, ma vi assicuro che per me è stato l’evento del giorno. Anche perché lei non segue tutti, io sono SOLO la 462 millesima persona! Aaaaaaaaaargh, così ho iniziato a seguire pure Demi Moore, Kevin Spacey, William Shatner e Mariel Hemingway (non perché sia nipote dell’illustre scrittore, ma perché ha lavorato con Woody Allen in Manhattan), anzi, a questo proposito, chissà se Woody…
…e pensare che avevo aperto l’account su Twitter giusto per elevare la mia professione di agente immobiliare!

P.S. Yoko, dovessi leggere e grazie a google translate capire, io non ho niente contro di te.

Annunci

Un pensiero su “l’utilità di twitter nel mio business

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...